Ciao sono Gianni

Il libro del "il deboscio" spiegato ai Poveri

di Vincenzo Profeta
Commenti
Arte
N.7 del 4.12.2013
Share to Facebook Share to Twitter More...

Se non conosci i Debosci  sei un “Povero”; chi sono i “Poveri”? quelli che vivono alla periferia delle cose. I Debosci non si capisce bene quanti sono. Il progetto è di Davide Colombo ma anche Edoardo Dezani fa la sua parte, cinici, ultra snob, fighetti, nichilisti spietati  fanno ridere i poveri, si i “Poveri,”  infatti loro così ci definiscono “Poveri,” per quanto sono stronzi, in somma sono miei amici telepatici, telepateci perchè Dezani è pure venuto ad una mia mostra mentre io non c’ero, amici  non terroni quindi  più organizzati verso il soldo ovvero milanesi che significa avercela fatta per fallire miseramente nel momento giusto quando la tua figa ha gli extra giusti per essere la regina delle milf,  il Deboscio sono la fase fighetta della Milano da bere che loro vogliono rappresentare,  la fase  terminale direi,  dovremo pur finire no?2

I Debosci ci danno una bella spinta per farci finire in  allegria come il motto del loro mito Mike Bongiorno, da sempre si occupano di banalità contemporanea e lo fanno talmente banalmente  da sembrare veri, insomma sono dei fAxscystj col senso dell’umorismo  (qui interviene la terrificante censura interna di KSC che trasforma il mio pezzo già markettaro verso i miei amici Debosci  in un pezzo veramente debole) chiudo con  una ultima mia rabona da finto giornalista quale sono e vi inoculo il mio spot virale su Gianni la loro ultima fatica libresca illustrata, oggi si chiama così, prima ai tempi di mediaset e Mike  si chiamava messaggio promozionale ed andava in sovraimpressione (non vedevo l’ora di usare questo termine) in sovraimpressione, insomma comprate sto cazzo di Gianni allora, dentro ci sono tutte le fissazioni di Davide Colombo, Pozzetto, il Gabibbo, Mike Bongiorno e Sabani, illustrate bene  con slogan stronzi bestemmie hipsterismi ed antihipsterismi ultra pop, Milano è al centro di tutto ovviamente perchè la vita infondo è un luogo comune e come dice Davide Colombo son dieci anni di patita iva!  Chiudo con tre domandine al nostro Davide ehm Gianni buona sera.9

– Esiste un lettore medio per Gianni o siamo tutti lettori medi per Gianni?

Guarda ti mando uno screenshot che ti spiega tutto sul nostro pubblico.

– Come hai fatto a tenere aperta la  partita iva in questo paese?

Ho fatto le fatture e ho pagato l’lnps.

– Dicci dove ordinare Gianni…

http://www.visiogeist.com/libri/20-gianni11

 

comments powered by Disqus